Curiosità, Parliamo di...

Tutte le curiosità sulla prossima serie tv targata Amazon basta sul “Signore degli Anelli”

Oramai è ufficiale, gli Amazon Studios, in collaborazione con Tolkien Estate and Trus, con la casa editrice HarperCollins e con New Line Cinema, divisione di Warner Bros Entertainment, produrranno una serie tv basata sul fantastico mondo creato da Tolkien.

La serie si preannuncia da subito una delle serie più costose mai prodotte infatti, la produzione e il marketing dello show potrebbero costare 500 milioni di dollari, se non di più, solo per le prime due stagioni (e sono già  in programma cinque stagioni). Una cifra esorbitante se consideriamo che la 6^ stagione di GOT ( la stagione più costosa della serie che nel frattempo si è rivelata campionessa di incassi) è costata 100 milioni di dollari.

Gli Amazon Studios, oltre alla possibilità di utilizzare materiale tratto dai film già realizzati in precedenza, potrebbero includere nella serie del materiale inedito di Peter Jackson.

La produzione della serie dovrebbe avere inizio entro due anni e bisognerà aspettare il 2020 per vedere l’inizio della serie, tuttavia non si ha ancora nessuna notizia per quanto riguarda il cast. Salvo che non si opti per una serie basata sulla sinossi orginale del libro scritto da Tolkien in cui i protagonisti erano di mezza età ( se non più anziani), non credo che gli Amazon Studios opteranno per il cast originale, principalmente per una questione anagrafica. Una cosa certa sarà l’assenza nel set di Andy Serkis, attore che interpreta Gollum\Smeagol  sia nella trilogia del Il Signore degli Anelli, sia nella trilogia Lo Hobbit, lo stesso attore, ha infatti affermato:

Non so praticamente nulla sulla serie, davvero. Penso che potrebbe rappresentare qualcosa di incredibile, ma non riesco a vedermi come parte della serie. Non penso che mi vogliano. Credo che ci sarà un nuovo approccio al franchise e non mi immagino come parte di esso.

Non si ha nessuna notizia anche della gestione del rapporto con i fratelli Weinstein che avevano gestito per un certo periodo i diritti cinematografici dei primi tre film attraverso la loro casa cinematografica Miramax, tuttavia, a seguito dello scandalo sessuale che coinvolge Harvey Weinstein, in teoria, non dovrebbero esserci gradi rivendicazioni.

Insomma, non ci resta che aspettare altri dettagli sulla serie che senza ombra di dubbio costituisce uno dei prodotti televisivi più attesi degli ultimi anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...