Libri

Promessi elfi

GIVEAWAY in collaborazione con “Libri Fantasy di Simona Mastrangeli” dove troverete la recensione gemella sempre fatta da me 😉

Autore: Daniele Bello

Quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno…. Ops scusate, mi sono sbagliata non si parla di Como ma di Koimos.

Riprendiamo la narrazione: era l’anno 1628 quando don Avundios passeggiava tranquillo e venne attaccato…da degli ORCHI ” Questo matrimonio non sa da fare né ora nè mai!” Queste le parole dei loschi ceffi che vanno a intimidire il povero parroco. Non si potevan mischiare le razze, elfi bianchi e neri che diavoleria era quella! Un matrimonio contro natura sebbene da sempre praticato!

Ebbene tali parole, caro lettore, dovrebbero ricordarti qualcosa, uno studio forse non troppo appassionato, ma mai dimenticato: la storia d’amore fra Renzo e Lucia!

Non sto scherzando, questa è loro parodia! Il mio modo di scriver oggi può essere molesto, ma mi appresto a farlo lesto lesto. E così, come per magia Renzo diventerà Rethyus, elfo oscuro, e la nostra bella Lucia Mondella, Lucien elfa chiara e cristallina, una creatura quasi divina!

Bella e dolce così tanto da istigare l’interesse di Roderick, il nostro Don Rodrigo sotto mentite spoglie, che vuole annullare il matrimonio.

Non credo di dovervi spoilerare più molto della trama, ma spero di aver catturato la vostra attenzione: come vedrà la peste il nostro Daniele, cosa farà il nostro fra’ Cristoff ?

Io ero curiosissima di scoprirlo!

Lo stile è scorrevole, 160 pagine da divorare in poche ore, in leggerezza. Io ho riso tanto e la risata è sempre ben accetta in questo frenetico tram tram. È un libro scorrevole, adatto ai ragazzi e ai bambini, ma anche a quegli adulti che vogliono mettersi in gioco e riscoprire Manzoni in una chiave meno pesante, come dice immediatamente il povero amanuense del prologo che, per non ricopiarlo, se lo rinventa di sana pianta….

E chi ha ancora il coraggio di dire che con Tolkien sia nato il fantasy? È stato l’amanuense a parlar di elfi e magie! Altro che compagnia dell’anello, qui di anello ce n’è solo uno: quello che deve indossare la povera Lucien!

Bello, scorrevole, divertente, giovanile. Al pari della Divina commedia 2.0
Lo volete? Provate a vincere il giveaway in corso, solo fino al 25 ottobre!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...